Drag along, tag along, prelazione, lock up: cosa sono e come usarli?

La regolazione dei rapporti fra soci tramite gli strumenti di drag along, tag along, prelazione, lock up rivestono particolare importanza in una startup

I rapporti fra soci di una start up sono spesso un argomento molto delicato, per gli equilibri che si vengono a creare.

Questi equilibri e i comportamenti dei soci stessi in relazione alla loro quota della società possono infatti influenzare in modo determinante il futuro della start up stessa.

Per gestire al meglio questi rapporti è possibile, anzi auspicabile, prevedere l’inserimento di tutta una serie di clausole.

Queste clausole, come drag along, tag along, prelazione, lockup, possono essere inserite sia nello statuto della società che nei patti parasociali, che regolano la governance della società.

Drag along, tag along, prelazione, lockup: Il loro fine

Tutte queste clausole hanno un’importanza assoluta soprattutto per quel che riguarda l’obiettivo della progetto di business, cioè quello di realizzare un exit di successo.

Senza questo tipo di clausole potrebbe essere molto difficile compiere tutte quelle operazione che possono essere rilevanti per una start up.

Per esempio, nel caso in cui una start up voglia ricorrere al crowdfunding, queste clausole saranno necessarie per definire diritti e doveri dei soci, come anche nel caso di operazioni che vadano a incidere sulla realtà societaria, come le cessioni di quote oppure l’investimento nella società stessa.

Senza l’inserimento di una clausola di tag along, una start up non può infatti fare ricorso al crowdfunding.

Molta attenzione va posta da parte delle start up innovative che scelgono di costituirsi in via telematica.

Infatti, il modello standard di statuto precompilato di cui abbiamo parlato nell’articolo su come avviare una start up innovativa in modo telematico previsto dalla normativa non prevede non prevede contemporaneamente drag along e prelazione che sono invece richieste per una campagna di crowdfunding.  Questo tipo di clausole devono essere inserite nei patti parasociali e nello statuto tramite modifica dello stesso.

Drag along, tag along, prelazione, lock up: come funzionano?

Drag along: con la clausola di drag along (o patto di trascinamento) il socio di maggioranza ha diritto di “trascinare” nella vendita delle quote della società i soci di minoranza.

I soci di minoranza sono obbligati a vendere le loro quote, ma alle stesse condizioni del socio di maggioranza e solo se il valore di vendita sia ritenuto equo secondo la normativa.

Questo valore deve essere uguale o superiore a quello che il socio ricaverebbe in caso di recesso, secondo i criteri determinati dal Codice Civile.

Tag along: la clausola di tag along (o patto di accomodamento) prevede che il socio di maggioranza che voglia vendere le sue quote a terzi debba garantire anche ai soci di minoranza le stesse condizioni di vendita.

Nel caso il socio di minoranza voglia vendere le sue quote, il socio di maggioranza ha l’obbligo di ottenere le stesse condizioni, mentre il socio di minoranza non ha alcun obbligo di vendita (a differenza della clausola di drag along).

Nel caso in cui il socio di minoranza non voglia avvalersi della clausola di tag along, è possibile prevedere nei patti parasociali o nello statuto un diritto di recesso per gli investitori stessi.

In altri termini il tag along è il dovere del socio di maggioranza di trascinare nella vendita anche i soci di minoranza, il drag along viceversa.

Prelazione: le clausole di prelazione possono imporre a un socio, che abbia intenzione di uscire dalla società, di preferire gli altri soci a soggetti terzi.

In concreto una clausola di prelazione impedisce a un socio di vendere a terzi le sue quote finché non le abbia offerte agli altri soci, e questi le abbiano rifiutate.

Lock up: si tratta di una clausola attraverso cui gli azionisti si impegnano a non vendere le proprie quote prima di una determinata scadenza.

Questa clausola serve a evitare oscillazioni negative del valore delle azioni che si potrebbero verificare nel periodo successivo alla quotazione della società, a causa di massicce cessioni di quote.

In conclusione drag along, tag along, prelazione e lock up sono strumenti importanti, che vanno conosciuti e utilizzati nella maniera corretta per la migliore governance della start up.