Crowdfunding Italia 2020: la crescita non si ferma

La crescita del Crowdfunding Italia 2020 raggiunge livelli sempre più elevati. Questa è una delle vie per superare la crisi

Tempo di bilanci per il Crowdfunding Italia 2020: nonostante le incredibili difficoltà dell’anno appena trascorso, con la crisi ingenerata dalla pandemia, la crescita non si ferma.

L’incremento è stato notevole in tutti i settori del crowdfunding: 

  • donation e reward based crowdfunding sono cresciuti del 38%;
  • il lending crowdfunding segna una crescita del 75%;
  • l’equity crowdfunding si posiziona in pole position, con una crescita pari al 95%.

Numeri importanti le cui ragioni trovano origine in due ordini di fattori. In primo luogo un contesto normativo che ha favorito le nuove campagne, grazie soprattutto alle agevolazioni previste per gli investitori. In secondo luogo, gli operatori del settore stanno acquisendo un sempre maggiore livello di specializzazione. Questo si traduce in una scelta attenta dei progetti da portare ai round di finanziamento, in modo che siano interessanti e sicuri per gli investitori.

La crescita Crowdfunding Italia 2020: toccata la cifra dei 772 milioni di euro

333 milioni di euro raccolti in più rispetto all’anno precedente dal crowdfunding nel suo complesso nel 2020, secondo il rapporto di Starteed. Questo significa un incremento pari al 75% nell’ultimo anno. Un risultato ancora più importante se si pensa che nel 2015 la raccolta cumulativa era arrivata a un totale di 65,6 milioni di euro.

La crescita nell’ultimo anno si riscontra soprattutto nei progetti relativi al settore immobiliare e nei veicoli di investimento. Questi ultimi hanno l’interessante caratteristica di mitigare il rischio collegato all’investimento in una singola startup.

Da notare come la crescita è stata importante anche nel settore del reward, probabilmente sull’onda emotiva legata alla situazione vissuta e ancora attuale, e nel lending, che si presenta come uno strumento sempre più importante nel finanziamento alle PMI oltre che fra privati. 

Le prospettive del crowdfunding in Italia nel 2021

Quali sono le prospettive del sistema crowdfunding nel 2021? Molta attenzione va riservata al settore dell’investimento immobiliare, che sembra in grado di generare una propulsione alla crescita rapida e importante. Il mattone, anche nelle sue nuove opzioni di investimento, sembra avere sempre un’ottima presa sui piccoli investitori.

Allo stesso tempo andrà considerata la tenuta dell’economia italiana nel suo complesso, oltre al ruolo delle piattaforme straniere, che potrebbero, in seguito alle modifiche normative, fare avanzare la loro offerta nel nostro paese anche in modo molto importante.